Casa Bertagni

Benvenuti a Casa Bertagni

Ognuno ha una storia...

Nel 1948 Pietro e Antonietta Bertagni, cosmopoliti coniugi bolognesi, danno avvio alla realizzazione del loro sogno: edificare una casa di famiglia in cui vivere circondati da amici e persone stimolanti. Una residenza signorile e ospitale, con una porzione di giardino che rievoca le placide e laboriose corti emiliane, e al contempo uno spazio aperto agli stimoli della contemporaneità.

A partire dagli anni ottanta i lumi della mondanità e dell’intelletto si sono sopiti fino all’arrivo di Guido Carlo Vincenzi, ultimo discendente dei Bertagni che, spinto dal desiderio di ridare lustro alla casa di famiglia, ha creato nei lussuosi ambienti che la compongono una serie di mondi caleidoscopici che suscitano la curiosità di chi vi alloggia.

Casa Bertagni è uno spaccato raffinato e fresco della nuova realtà dell’accoglienza felsinea, un piccolo cosmo da scoprire per chi viene a visitare Bologna. Un luogo di bien-être per spiriti aperti e curiosi.

Qui si assapora l’art de vivre, distillato del piacere della vita all’italiana; si sperimenta la sospensione del tempo, in una dimensione che contempla usi e riti del passato, ormai sconosciuti.

Sita nel centro di Bologna, Casa Bertagni dista dieci minuti dalla Fiera e si trova a pochi passi da Piazza Maggiore e dalla Basilica di San Petronio, dalle due Torri, dal Teatro Comunale e dalla Pinacoteca Nazionale; è un punto di partenza eccellente anche per raggiungere i più rinomati ristoranti della città, i negozi più belli e i locali per la vita notturna.

Guido Carlo Vincenzi

Architetto e designer upcycler, Guido Carlo Vincenzi è l’ultimo rampollo di Casa Bertagni. Alla passione per la tradizione unisce quella per le più innovative esperienze di architettura e design contemporanei, la cui sintesi si incarna nel suo progetto di ospitalità.

Anche in capo al mondo, da professionista o da turista, resto un bolognese tremendamente affezionato alla sua città, ai suoi inguaribili vizi e alle sue ineguagliabili virtù. Dai miei viaggi porto a casa stimoli, associazioni d’idee inedite, domande che condivido con amici d’infanzia, colleghi architetti, musicisti, artisti e designer.

Il progetto di Casa Bertagni è nato dalla voglia di condividere la mia creatività, la mia casa e gli spazi che la alimentano con nuovi amici, in visita a Bologna per i più disparati motivi. Con me sarà possibile accedere alla Bologna più inedita ed eccitante, illuminata e curiosa.

Il mio desiderio è che gli ospiti vivano un soggiorno indimenticabile e possano condividere con me l’art de vivre che mi hanno trasmesso i miei avi”.